Elenco schede


Miriapodi

(centopiedi e millepiedi)


Il termine miriapodi (= molti piedi) riunisce un gruppo eterogeneo di artropodi terrestri. Questo gruppo si è evoluto parallelamente e distintamente dai crostacei a partire da progenitori comuni, i trilobiti.

I miriapodi sono suddivisi in 4 classi: Di queste classi a noi interessano solo la prima e l'ultima in quanto comprendono alcuni insoliti amici che possiamo ospitare a casa nostra... anche inconsapevolmente!

Tra i Diplopodi troviamo il tipico millepiedi (ben noto rappresentante dell'ordine degli Iuloidei), artropode scuro e lucido, lungo circa 4 cm, dotato di una vera 'batteria' di zampe che porta inferiormente. Colonizza zone molto umide e si nutre sclusivamente di materiale vegetale. Le specie tropicali appartenenti a quest'ordine curiosamente sono quasi identiche al 'nostrano', salvo che raggiungono i 30 cm di lunghezza.
Il termine 'millepiedi' è comunque un'esagerazione, infatti il numero massimo di zampe è di 157 paia... beh non male comunque!

Tra i Chilopodi troviamo il gruppo di miriapodi più allevato, si tratta comunque di feroci predatori dotati di mandibole formidabili con cui tritare qualsiasi preda (e talvolta le pareti dei terrari in plexiglass, dandosi poi alla fuga!). La forma del corpo è sempre appiattita in senso dorsoventrale. Il tronco è diviso in segmenti (da 15 a 180) ognuno dotato di un paio di zampe portate lateralmente. Solitamente il capo è dotato di due antenne ben sviluppate e le ultime due paia di zampe posteriori sono spesso specializzate in organi di presa o copulatori.

I chilopodi comprendono 4 ordini: Geofilomorfi, Scolopendromorfi, Litobiomorfi e Scutigeromorfi. Proprio graze al mio incontro casuale con una scutigera ho deciso di inaugurare questa sezione quindi rompiamo gli indugi a andiamo a fare conoscenza con la nostra prima protagonista...

Indice delle specie descritte:

Scutigera coleoptrata




Elenco schede